Trame. Festival dei libri sulle mafie. Lamezia Terme, dal 22 al 26 giugno 2011. I Gattopardi, ad “aprire il Festival”, nella prima serata.

Dal cuore della Calabria arriva la voglia di denuncia e di risveglio delle coscienze contro le mafie. Grazie alla lettura e alla cultura e all’esempio di autori di libri su Cosa nostra, ‘ndrangheta e camorra, impegnati in prima persona a denunciare e svelare l’aggressione al Nord come al Sud delle organizzazioni criminali.

La prima edizione di Trame. Festival dei libri sulle mafie in programma a Lamezia Terme dal 22 al 26 giugno (www.tramefestival.it), nasce dall’idea di Tano Grasso presidente onorario della FAI Federazione delle associazioni antiracket e antiusura e da meno di un anno assessore alla Cultura del Comune di Lamezia Terme , di cui è sindaco Gianni Speranza. La direzione del festival è affidata al giornalista Lirio Abbate.

Trame è organizzato dal Comune di Lamezia con la collaborazione dell’Associazione Antiracket Lamezia Onlus , il sostegno dell’AIE Associazione Italiana Editori e sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura.

Accanto a Trame, anche Radio 24 , media partner del progetto che seguirà giornalmente gli appuntamenti del festival e l’Ordine nazionale dei giornalisti che ha contribuito a finanziare la manifestazione offrendo l’accoglienza a settanta giovani del mondo dell’associazionismo ( Libera e ADDIOPIZZO) provenienti da varie città italiane.

Il festival propone ogni giorno, dalle 18 alle 24, numerosi appuntamenti della durata di un’ora circa ciascuno che si svolgeranno in tre luoghi del centro storico: Palazzo Nicotera, Piazzetta San Domenico, Palazzo Panarati dove giornalisti, docenti, magistrati ed imprenditori, presenteranno in spazi all’aperto le varie opere selezionate dagli organizzatori.

Mercoledì 22 giugno 2011, alle ore 20, in piazzetta San Domenico, Lamezia Terme ed il pubblico di “Trame”, accoglieranno Raffaele Cantone e Gianluca Di Feo, per discutere de “I Gattopardi” (Mondadori editore 2010, Collana Strade Blu).
Le mafie si sono evolute. Non più e non solo “armi e droga”, ma finanza, politica, sanità, calcio.
Un incontro che immaginiamo tra i più stimolanti di questo appuntamento importantissimo, quale il Festival “Trame”.
A moderare il dibattito, Raffaella Calandra, de Ilsole24ore.

A seguire l’evento (e tutto il Festival), per “Contro le mafie”, la nostra “sorella calabra”: Manuela Nigro (che salutiamo e ringraziamo con un forte abbraccio)!!! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...