“L’inizio del buio”, di Walter Veltroni, a La Feltrinelli di Napoli: lunedì 12 settembre. Con l’eccezionale intervento di Raffaele Cantone.

Lunedì 12 settembre 2011, ore 18, La Feltrinelli (via Santa Caterina a Chiaia, 23, Napoli).
L’occasione, è la presentazione di un libro, un saggio, nel quale è facile ritrovare “lo scrupolo del reporter e la partecipazione emotiva dello scrittore” (secondo la recensione di Rizzoli, che ne è editore).
L’11 gennaio 1981, il piccolo Alfredino Rampi, finisce in un pozzo, a Vermicino (frazione del Comune di Frascati, vicino Roma), ove morirà, nelle ore che ne seguirono e nonostante i tentativi di soccorso; il nostro Paese, il 10 giugno dello stesso anno, sarà ancora una volta ferito, dall’azione terroristica delle Brigate Rosse che sequestrarono, “condannarono”  ed uccisero Roberto Peci, giovane antennista di San Benedetto del Tronto, “reo” (secondo la giustizia sommaria del “Tribunale del Popolo”,  improvvisato dai terroristi), di essere il fratello del primo pentito delle Br; un “infame”, secondo la visione brigatista, così drammaticamente vicina, per alcuni aspetti, a quella mafiosa: Patrizio Peci (nome di battaglia Mauro). Questo, il suo pensiero, sull’omicidio del fratello:

«Si sono presi mio fratello Roberto con l’inganno, una mattina. Lo hanno preso e sequestrato, per disperata e insensata logica di vendetta. Lo hanno rapito con un miserabile trucco, con l’obiettivo di allestire un processo farsa contro di lui e di ucciderlo. Ma in realtà lo hanno fatto solo per una feroce rappresaglia contro di me» (…). «Ogni volta che una scheggia di quella storia mi raggiunge, una ferita si riapre. Mi sono accorto solo per caso che io sono l’unico. L’unico che negli anni di piombo abbia abitato entrambi i gironi dei dannati: sia fra le vittime che fra i carnefici, sia fra chi ha amministrato la morte, sia fra chi ha conosciuto la morte, quella di una delle persone più care, quella che ti fa conoscere il senso della perdita irrevocabile»

Due tragedie che hanno sconvolto l’Italia; due vicende che hanno dato vita, secondo l’autore, ad una lunga stagione di oscurità. Questi, gli episodi cardine, dai quali parte la narrazione de “L’inizio del buio”, Rizzoli editore 2011.

A discuterne con l’autore, Walter Veltroni (lunedì 12 settembre alle 18, presso “La Feltrinelli” di Napoli, via Santa Caterina a Chiaia 23 – angolo piazza dei Martiri): il Magistrato Raffaele Cantone.
Presenta e modera: Giustino Fabrizio, di Repubblica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...