Intitoliamo l’aula consiliare del Comune di Pagani a Marcello Torre

COMUNICATO STAMPA
Associazione “Contro le mafie”, Giugliano, lì 11 luglio 2013

 

“Sogno una Pagani civile e libera” – così, Marcello Torre, sindaco della città salernitana, nella sua lettera-testamento, prima di cadere da vittima innocente sotto i colpi della camorra targata N.C.O.
Un Sindaco, Torre, che per proteggere la sua Pagani ed i suoi cittadini dalle mani voraci di quella camorra che minaccia e si insinua pericolosamente nelle Istituzioni, si è opposto fino all’estremo sacrificio, consapevole della viltà e della violenza di questo sistema.

torreCombattere le mafie, è compito che spetta a tutti Noi, nessuno escluso.
E’ il consenso che ruota intorno a questo sistema criminale, quello di cui si nutre per esistere, che va sgretolato. E questo non è solo ed unicamente compito delle Forze dell’Ordine e della Magistratura; ma di tutti Noi cittadini, attraverso i nostri comportamenti civili, onesti. La libertà dalle mafie dipende dalla nostra Dignità di uomini e donne che decidono di alzare la testa e non prestare consenso alle stesse; lontano da connivenze, indifferenza ed omertà.
L’associazione “Contro le mafie” non può accettare che ad oggi, la Città di Pagani (il cui Consiglio comunale è stato sciolto per infiltrazioni camorristiche), non abbia attribuito simbolicamente gli onori dovuti ad un Uomo giusto cresciuto sulla propria terra; un primo cittadino che operava per il Bene Comune, che è stato ucciso perché fino alla fine, si è battuto contro l’ingerenza criminale.
Un amministratore solo, Torre. Come ne sono tanti, oggi.
L’associazione “Contro le mafie” chiede, prima che ai Commissari prefettizi, agli stessi cittadini di Pagani, di unirsi a noi, nella richiesta di intitolazione dell’aula consiliare del Comune di Pagani a Marcello Torre.
Questo Paese, resta in piedi grazie a Persone come Lui:  Uomini e Donne che amano la propria terra e gestiscono gli affari amministrativi ed istituzionali con abnegazione e grandissimo senso del dovere, contro tutte le mafie.

Annunci

2 pensieri su “Intitoliamo l’aula consiliare del Comune di Pagani a Marcello Torre

  1. nel 2000, a 20 anni dalla morte di Marcello Torre, come assessore dell’amministrazione dell’epoca, organizzai la cerimonia di commemorazione che vide a Pagani la presenza del Presidente del Senato. in quell’occasione fu scoperto un busto in bronzo di Marcello opera del Maestro Stile,nostro compaesano. il busto fu posto, appunto, nell’aula consiliare ad imperitura memoria per quanti,amministratori e cittadini,vi sarebbero transitati. quel busto,che spero non sia stato rimosso,sta ad indicare che quella è,di fatto,l’aula “Marcello Torre”. da allora solo quel tristissimo episodio di qualche anno fa quando si decise di intitolargli una piazza e subito dopo si revocò la delibera e la decisione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...